Campionato Primavera: Crotone-Napoli 1-1

CROTONE 1

NAPOLI 1

CROTONE: Calandra, Faiello, Napoli, De Marco, Assisi, Riggio (16’st Carvelli), Godano, Pupa (16’st Castorina), Spagnolo (26’st Colacchio), Tripicchio, Foresta. A disp: Voce, Morabito, Cava, Mingiano, Drago, Moio. All. Tortora

NAPOLI: Contini, Girardi, Anastasio, Romano, Mangiapia, Luperto, Bifulco, Palmiero, De Iorio (18’st Selva), Liivak, Palumbo. A disp: Gionta, Granata, Esposito, De Masi, De Simone F., De Simone G., Di Fiore, Lombardi. All. Saurini

Arbitro: Luciano di Lamezia Terme

Marcatori: 19’pt Spagnolo (C), 24’st Livak (N)

Ammoniti: Palmiero (N), Godano (C).

——————————

Giuseppe Pipita

CROTONE (31/08/2014) – Nel gran caldo dello Scida, il Crotone di Tortora fa paura al Napoli nell’esordio del campionato Primavera giocato domenica mattina davanti a circa 500 spettatori. Gran ritmo nel primo tempo nonostante i 35 gradi con i giocatori delle due formazioni che hanno dato spettacolo.

Senza l’Under 17 Nicoletti, che con la maglia della Nazionale italiana ha segnato il gol della vittoria contro la Repubblica, i rossoblù di Pino Tortora impressionano nel primo tempo per la velocità con la quale mettono più volte alle corde i partenopei. Al 19′ arriva il gol con Spagnolo che sfrutta un passaggio filtrante di Tripicchio e di destro fulmina Contini. Il Crotone potrebbe dilagare, ma Tripicchio davanti al portiere ospite manda fuori. Subito dopo è la volt di Foresta  che dribbla anche Contini ma Luperto salva sulla linea.

Nella ripresa il Crotone paga lo sforzo del primo tempo nella calura dello Scida. Viene fuori il Napoli che impensierisce i rossoblù solo su calci da fermo. Al 24′ i partenopei pareggiano con una rete di Livak. Un gol viziato da un evidente fuorigioco non visto dall’arbitro Luciano e dai suoi assistenti.  Il Napoli spinge alla ricerca del successo ma Calandra con un super intervento nega il gol della vittoria a Livak.