Nicoletti, gioventù al potere in Serie B

Manuel Nicoletti

Entra in campo con numero 26 Manuel Nicoletti. L’annuncio di Giovanni Monte, speaker dello stadio Ezio Scida, al 45′ minuto del secondo tempo di Crotone-Modena anche se ormai a gara compromessa per i colori rossoblù, aveva un qualcosa di storico. In quel momento, in una gara del campionato di Serie B, entrava in campo un ragazzo di neppure sedici anni. Il più giovane esordiente con la maglia del Crotone.

Manuel Nicoletti, infatti, sabato 29 novembre, aveva 15 anni 11 mesi e 20 giorni: il più giovane esordiente di sempre della storia della società pitagorica.

Manuel Nicoletti

L’ingresso in campo di Nicoletti durante Crotone-Modena

Nicoletti, che compirà 16 anni  il prossimo 9 dicembre, sta letteralmente bruciando le tappe. Prelevato nel 2012 dalla “Scuola Calcio Giovanile Catanzarese” (società affiliata al Progetto Giovani Rossoblù del Football Club Crotone), è stato inserito subito nella rosa dei Giovanissimi. Ha iniziato la stagione 2013-2014 tra gli Allievi Nazionali e a metà stagione è entrato a far parte della squadra Primavera realizzando anche una rete contro la Fiorentina.

Punto fermo dell’Under 17 di Tedino, Manuel Nicoletti è stato tra i protagonisti della qualificazione alla fase finale dell’Europeo di categoria degli Azzurrini. Anche Drago ha deciso di promuoverlo in prima squadra e domenica, nonostante la brutta sconfitta, gli ha regalato l’esordio tra i professionisti.  “Si tratta di un punto di partenza – ha detto Nicoletti -. L’esordio in Prima squadra mi ripaga di tanti sacrifici, è un momento molto felice per me. Sono contentissimo”.

Speriamo che la felicità di Nicoletti porti bene all’ambiente rossoblù troppo sottotono per la brutta situazione di classifica.