Serie B: Crotone-Ternana 0-2

CROTONE 0

TERNANA 2

 

MARCATORI: al 43’pt Viola, al 24’st Avenatti

CROTONE (4-3-3): Bajza; Balasa, Claiton, Cremonesi, Martella; Suciu, Galardo  (dal 11’st Ricci), Dezi  (dal 28′ st Padovan); Oduamadi, Torregrossa, De Giorgio (dal 11’st Minotti).
All. Drago
TERNANA (4-3-1-2): Brignoli; Fazio, Masi, Ferronetti, Bastrini, Valjent, Viola, Eramo (dal 31’st Gavazzi), Piredda (dal 16’st Crecco); Ceravolo (dal 22’st Diop), Avenatti. All. Tesser

ARBITRO: Mariani di Aprilia

AMMONITI: Bastrini, Oduamadi, Cremonesi, Claiton, Balasa, Galardo, Masi, Fazio, Brignoli, Crecco,
NOTE: presenti una ventina di tifosi rossoverdi. Biglietti 1491. Abbonati 2685.

Angoli: 8-3 per il Crotone
Recupero: 3’pt, 4’st.

—————————–

di Giuseppe Pipita

Inizia male il campionato del Crotone che cade in casa contro la Ternana sempre più bestia nera dei rossoblù. Drago schiera una squadra rinnovata per sette undicesimi. In campo della passata stagione ci sono solo Cremonesi, Galardo, Dezi e De Giorgio. Problemi di inserimento ed ancora qualche schema da mandare giù non permettono al Crotone di affondare il colpo. Sulla destra Balasa e Oduamadi hanno le potenzialità, ma dopo pochi minuti, Tesser blocca la fascia chiamando Viola a coprire. Il nigeriano pecca forse di troppo egoismo, ma è anche vero che le sue scorribande non trovano mai nessuno pronto a raccogliere i suggerimenti. Il gioco sulle fasce, che nella passata stagione ha fatto arrivare il Crotone fino ai play-off, latita: Martella e Balasa non vanno in fondo, e neppure De Giorgio e Oduamadi contribuiscono. Il risultato sono traversoni da fuori area che Brignoli controlla senza problemi.

Nel primo tempo tuttavia il Crotone appare volenteroso, Fa la gara, ma va solo una volta al tiro con Suciu. Poi arriva nel finale di tempo il gol della Ternana con una magistrale punizione di Viola. Una rete che rovina i piani del Crotone.

Nella ripresa i rossoblù alla ricerca del pari si disuniscono e si affidano ad iniziative personali senza esito. Drago prova a dare brio al gioco inserendo Minotti e Ricci al posto di De Giorgio e Galardo. Però, su una ripartenza, la Ternana trova il raddoppio con Avenatti che gela lo Scida. Il Crotone ci prova giocando con due punte (Padovan al posto di Dezi) ma prima Torregrossa e poi proprio l’attaccante scuola Juventus di testa impattano male mandando a lato.

Debutto con sconfitta dunque per gli uomini di Drago che però vede il bicchiere mezzo pieno: a breve avrà Modesto (sabato in panchina) e anche Ciano e Maiello (erano in tribuna insieme a Mazzotta destinato a Cesena – Vedi foto).