A Capocolonna il ministero preferisce il cemento

Il parcheggio non è un parcheggio, il cemento serve a proteggere i reperti dalle intemperie  calpestio di centinaia di persone, ma per metterlo velocemente e risparmiare sono state utilizzate le betoniere, il progetto contestato non è quello definitivo e l’ingombrante tettoria da 150 mila euro sul mosaico va bene così. Questa in sostanza la risposta che il Ministero dei beni […]

» Read more

Capocolonna, eternit, fazzolettini e profilattici: tutto o quasi ripulito

C’era un gabinetto, buttato nell’erba di fronte al mare azzurro di Capocolonna. C’erano anche, poco lontano, delle lastre di eternit sepolte da fiori gialli. Sono queste le uniche due cose che non è stato possibile raccogliere per il gruppo di volontari che ha risposto all’appello del comitato #salviamocapocolonna. Appello lanciato per pulire, domenica 15 febbraio 2015, l’area intorno al parco archeologico sul promontorio […]

» Read more

Sanremo, Affidato premia Carlo Conti col simbolo della sua Crotone

“Un riconoscimento che ho voluto fare a Carlo Conti per la sua professionalità consegnandogli il simbolo della storia antica della mia città a nome mio e a nome della mia amata Crotone”. Con queste parole Michele Affidato si è espresso in occasione della consegna di una riproduzione in argento della Colonna di Capocolonna al presentatore del Festival della canzone italiana, […]

» Read more

Cemento sui reperti, la soprintendenza ferma i lavori a Capocolonna

Vallone a Capocolonna

Mentre si attendeva l’ordinanza di sospensione dei lavori promessa domenica dal sindaco Peppino Vallone al Comitato Salviamocapocolonna, è stata direttamente la Soprintendenza archeologica della Calabria a decidere si fermare il cantiere fino alla definizione delle valutazioni del Ministero dei Beni Culturali.   La decisione è stata presa lunedì mattina dopo un colloquio tra il sindaco Vallone egli uffici della Soprintendenza […]

» Read more

E Peppino si fa la foto per #salviamocapocolonna

Vallone a Capocolonna

Anche Peppino si è convertito alla causa di #salviamocapocolonna. Con una bella giravolta di pensiero, adesso per il sindaco di Crotone quello che ha visto davanti al santuario mariano “è una bruttura”. Solo dieci giorni prima quel progetto gli piaceva. Evidentemente il sindaco ha finalmente capito che quella protesta in atto da quindici giorni sul promontorio lacinio  non era una […]

» Read more

Allo stadio si tifa per #salviamocapocolonna

Adesso non si può dire che quanto sta accadendo a Capocolonna non interessa ai crotonesi. Oltre 4.000 persone, sabato pomeriggio, hanno trasformato uno stadio, tempio dell’effimero, in un luogo che chiede di difendere la storia. L’hashtag #salviamocapocolonna ha riempito l’Ezio Scida: tutti gli spettatori con le mani in su ad esporre la scritta simbolo della lotta che un gruppo di audaci […]

» Read more

Cemento a Capocolonna, Franceschini può fermarlo

Mentre i cittadini protestano, mentre i tifosi del Crotone a terni espongono uno striscione in difesa della storia millenaria della loro città, mentre su Rete 4 Barbara Palombelli è incredula che si possa fare una colata di cemento su dei reperti archeologici, e mentre il giudice della trasmissione Forum, il calabrese Nino Marazzita tuona “chi rocca Capocolonna compie un omicidio”, loro, […]

» Read more

#salviamocapocolonna serve l’aiuto di tutti

Sabato si va tutti a Capocolonna. Non per il pellegrinaggio religioso, ma per quello della cittadinanza attiva. Un pellegrinaggio per sentirsi cittadini, per riprendersi il diritto ad essere ascoltati da un sistema che pensa ai propri affari e penalizza il territorio e, di conseguenza, le popolazioni che ci vivono. Sabato 17 gennaio deve avere un’unica parola d’ordine:  #SALVIAMOCAPOCOLONNA. Parola che è […]

» Read more

Occupy Capocolonna, la Digos sgombra il cantiere

Calano le ombre della sera sul promontorio di Capocolonna. Non cala, però, la voglia di combattere a difesa della storia. Nonostante la Digos, nonostante la tecnica del divide et impera attuata dallo Stato sordo davanti ai suoi cittadini che chiedono solo il rispetto della storia. Con il calare delle tenebre è arrivata anche la Digos, giovedì sera, a Capocolonna. Arrivata a sgomberare […]

» Read more